Dove si trovano e quali sono le spiagge nudiste autorizzate in Italia?

Quali sono le spiagge nudiste
Spiagge naturiste in Italia

Praticare il nudismo, o il naturismo, in spiaggia in estate è qualcosa che aggrada moltissime persone. Cosa porta a volerlo fare? Molto probabilmente la libertà di potersi sentire pienamente a contatto con il mare e la natura e di mostrarsi per come si.

Allo stesso modo però ci sono persone che non sono a proprio agio nella nudità e, per questo motivo, le spiagge nudiste autorizzate dalle singole amministrazioni comunali sono ad poche e generalmente situate nelle aree più selvagge e isolate dei litorali. Vediamo allora quali sono le spiagge nudiste in Italia.

Le oasi nudiste per vivere il mare in modo libero

Le spiagge nudiste o naturiste, come abbiamo detto, non sono proibite, ma per il quieto vivere e il rispetto di tutti si trovano generalmente un po’ più isolate dalla folla. Vediamone alcune:

  • Capocotta: siamo a Roma e questa è stata la prima spiaggia nudista autorizzata in Italia. Si tratta di un lido come tutti gli altri, con la possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni e mangiare al ristorante. Un cartello all’ingresso segnala che la spiaggia è riservata all’esperienza naturista in modo da avvisare tutti.
  • Guvano: nel cuore delle Cinque Terre troviamo questa spiaggia da sempre adibita a ritrovo per naturisti. Anche sul sito ufficiale della zona viene indicata come lido per nudisti. Ci si arriva, per altro, percorrendo una strada meravigliosa nel cuore del Parco Nazionale delle Cinque Terre.
  • Marina di Camerota: spostandoci invece al sud, la Spiaggia del Troncone è stata autorizzata alla pratica del nudismo nel 2011 proprio dal Comune. Si tratta di un lido particolare, con sabbia grossa mista a ghiaia ai piedi di una spettacolare e suggestiva parete rocciosa.
  • San Vincenzo: ci spostiamo in Toscana, precisamente a Livorno per andare alla scoperta di quella che viene definita come un’oasi per i naturisti. La Spiaggia di Nido Dell’Aquila. Famosa già dalla fine degli anni ’60 come spiaggia frequentata da chi ama rimanere “free” in spiaggia è perfetta per provare quest’esperienza e sentirsi a proprio agio.
  • Isola d’Elba: spostandoci invece a poca distanza dalla costa toscana, troviamo la spiaggia di Acquarilli. Anche questo lido è autorizzato per il naturismo ed è anche un lido veramente bellissimo e unico nel suo genere.
  • Gaeta: qui si trova un’altra spiaggia famosa, quella dell’Arenauta. Da sempre frequentata e presidiata da naturisti questa spiaggia fine con sabbia bianchissima ai piedi di una scogliera è una destinazione molto riservata che garantisce la privacy.

Queste sono solo alcune delle spiagge nudiste e naturiste in Italia, per trovarle tutte e vedere se ne esiste qualcuna autorizzata dalle vostre parti potete controllare sui siti online dedicati proprio a questa pratica.

Fonte Immagine AdobeStock