stress-lavorativo:-ecco-come-riconoscerlo-e-imparare-a-gestirlo

Stress lavorativo: ecco come riconoscerlo e imparare a gestirlo

stress da lavoro

Per la maggior parte delle persone, il lavoro comporta almeno una certa quantità di stress nel quotidiano. Che si tratti di una scadenza da rispettare, di una riunione con un nuovo cliente, dei tanti ordini da gestire in vista delle feste o di un periodo pieno di impegni, sentirsi sotto pressione è del tutto normale. Provare quantità di stress ridotte e di breve durata può addirittura essere di stimolo per concentrarsi meglio e tirare fuori l’energia per completare un progetto. Non è però sano sentirsi costantemente stressati e in ansia: in questo caso possono insorgere problemi fisici e mentali anche preoccupanti. Si corre infatti il rischio di raggiungere uno stato di burnout, che può impedire di continuare a lavorare normalmente e può anche sfociare in disturbi psichici come ansia o depressione. Lo stress cronico ha poi conseguenze negative sull’organismo, abbassando le difese immunitarie e contribuendo all’insorgere di malattie come diabete o problemi cardiovascolari. 

Segnali per riconoscere lo stress lavorativo cronico

Un intenso e prolungato stress lavorativo si manifesta spesso in un senso di ansia costante, oppure di tristezza e mancanza di energie. A volte si diventa più irritabili oppure ci si allontana dagli altri. Sul posto di lavoro si tende a perdere la motivazione e l’entusiasmo, e diventa più difficile concentrarsi e portare a termine le proprie mansioni. Compaiono solitamente anche alcuni sintomi fisici, come mal di testa e mal di schiena legati alla tensione muscolare, problemi gastrointestinali o difficoltà nel prendere sonno. In presenza di questi segnali è bene cercare di intervenire per allentare lo stress ed evitare ripercussioni a lungo termine più serie.

Trattare lo stress attraverso la psicoterapia

Rivolgersi a uno psicologo è un ottimo metodo per apprendere strategie e tecniche che aiutano a gestire lo stress in maniera più equilibrata, alleviando così il disagio che si prova nel quotidiano. Attraverso la terapia cognitivo comportamentale, ad esempio, si può imparare a riconoscere schemi mentali che contribuiscono a rafforzare emozioni negative e comportamenti disfunzionali. Modificando questi pensieri è poi possibile migliorare le proprie emozioni e ritrovare uno stato d’animo più sereno. Per iniziare la ricerca di un ottimo terapeuta si può consultare qui una lista dei migliori psicologi di Milano, selezionati da Serenis attraverso l’analisi di migliaia di recensioni online. Tra loro sono presenti sia professionisti specializzati proprio nella terapia cognitivo comportamentale, sia uno psicologo che ha avuto brillanti risultati nel trattamento dello stress. In alternativa i più impegnati potrebbero provare la psicoterapia online, che può essere effettuata da casa o dall’ufficio, eliminando l’ulteriore stress di recarsi presso lo studio dello psicologo. 

Comportamenti quotidiani più sani per alleviare lo stress

Oltre alla psicoterapia, si può affrontare lo stress lavorativo attraverso alcune azioni quotidiane che contribuiscono a un maggior benessere. Prima di tutto, invece di tenersi dentro la frustrazione e l’ansia senza farne parola con nessuno, può essere molto utile sfogarsi con una persona cara o magari con un collega di cui ci si può fidare. Parlare per qualche decina di minuti a ruota libera, lamentandosi senza trattenersi, aiuta spesso a provare un senso di sollievo immediato. 

Una situazione di stress lavorativo è spesso peggiorata dal fatto che, quando si è oberati di impegni, si tende a trascurare attività essenziali per la cura di sé. Dedicare regolarmente tempo all’attività fisica, ad esempio, permette di scaricare la tensione e di provare maggiore autostima, così da sentirsi più all’altezza delle quotidiane sfide sul lavoro. Altrettanto importante è l’alimentazione: saltare i pasti oppure mangiare solo cibi precotti e pieni di additivi aumenta il senso di stanchezza fisica e mentale. Prendersi cura di sé stessi con semplici gesti a volte può essere di enorme aiuto per ritrovare energia al lavoro e buon umore nel tempo libero.

Related Posts