tommaso-zorzi-dichiara:-“dopo-il-gf-vip-non-sono-piu-libero-mi-dispiace.”

Tommaso Zorzi dichiara: “Dopo il GF Vip non sono più libero. Mi dispiace..”

Tommaso Zorzi lancia una notizia sorprendente. Il neo vincitore del Grande Fratello Vip ha ammesso di essere cambiato nella sua comunicazione sui social dopo la partecipazione al programma. Tommaso infatti si è detto dispiaciuto per questo in qauanto non è più “libero” di dire e fare tutto quello che vuole, cosa che invece prima dell’ingresso nella Casa era scontata. Di certo è che l’aumento dei follower e della popolarità l’hanno portato a finire sotto la lente di ingrandimento dei media e quindi a conformarsi ai canoni da loro definti adeguati.

In alcune Instagram Stories Tommaso ha spiegato: “Chi mi segue da anni ha notato che le cose che dicono nelle Stories sono più politicamente corrette rispetto a prima del ‘Grande Fratello’ e stanno ripubblicando alcuni contenuti che misi prima del mio ingresso nella Casa” – Zorzi ha continuato –“Se prima del ‘Grande Fratello’ ero quello che su Instagram parlava apertamente di ca**o, mi ricordo che feci un tutorial su come fotografarselo per farlo sembrare più grande, oggi purtroppo non lo posso più fare”.

Il resto del discorso di Tommaso Zorzi:

L’influencer 26enne ha aggiunto: “Non lo posso più fare semplicemente per il fatto che una volta uscito dal ‘Grande Fratello’, avendo acquisito una popolarità maggiore, specialmente i giornali e in generale i mass media ti forzano a rientrare in una categoria che non ti permette più di poter dire e fare quello che vuoi”, ha quindi continuato. “Per esempio l’altro giorno ho pubblicato una foto seduto sulla tazza del cesso, che ai tempi sarebbe stata acqua fresca. E in merito a questo sono usciti articoli in cui si dice che ho perso la testa perché ho fatto una cosa del genere. Ti obbligano a conformarti ad un certo tipo di comunicazione”, ha proseguito.

Tommaso Zorzi ha infine concluso il suo messaggio: “Non sapete quanto mi dispiace. A volte il non poter dire o fare quello che per me sarebbe spontaneo, come faccio con i miei amici mi rattrista. Non mi è più concesso. Ogni cosa che dico viene scrutinata pubblicamente, micro-analizzata e spesso travisata” .

012ebf79d10f2f324194edbaae1cafa8?s=150&d=mm&r=g

Letture: 29

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *