torino:-uccide-moglie-e-figlio-e-tenta-il-suicidio-–-video

Torino: uccide moglie e figlio e tenta il suicidio – VIDEO

Tragedia nel Torinese: un uomo di 39 anni uccide moglie e figlio e poi cerca di uccidersi,  ora è piantonato in ospedale

Un’ennesima tragedia familiare. Questa volta i fatti arrivano dal Torinese, e precisamente da Carmagnola. Un uomo ha distrutto la sua famiglia e poi ha cercato di uccidersi. Ha 39 anni e ha ucciso sua moglie e il figlio di 5 anni, poi ha tentato il suicidio lanciandosi dal balcone di casa.

I fatti sono avvenuti nel cuore della notte, intorno alle 3, pare dopo una lite familiare scoppiata tra i due coniugi che è culminata appunto nel duplice omicidio e nel tentativo dell’uomo di togliersi la vita.

Ancora tutti da accertare i motivi del folle gesto. I carabinieri sono intervenuti dopo l’allarme lanciato dai vicini di casa che sono stati svegliati nel cuore della notte dalle urla che provenivano dall’abitazione della famiglia.

LEGGI ANCHE –> Picchia e rapina la madre per 15 euro, denunciata una 30enne

Uccide moglie e figlio, assassino in ospedale

Carabinieri
Carabinieri (Andriy Blokhin – Adobe Stock)

LEGGI ANCHE –> Dramma alla fermata del bus: uomo ritrovato senza vita

Le notizie su questa ennesima e drammatica vicenda familiare sono ancora poche. Pare che l’uomo per uccidere sua moglie, anche lei 39enne e suo figlio di soli 5 anni, abbia usato un oggetto contundente. Da capire di cosa si tratta e il movente del duplice omicidio.

Al momento i carabinieri stanno eseguendo i rilievi in casa per cercare di ricostruire la dinamica dei fatti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Ospedale
Ospedale (foto di Silas Camargo Silão da Pixabay)

Nel mentre l’uomo si trova in ospedale, ricoverato al Cto di Torino per via dei traumi provocati dal suo lanciarsi dal balcone dopo aver commesso il fatto. Non è in pericolo di vita ma è piantonato dai carabinieri perché in stato di fermo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *