truffati-banche,-sartore-(mef)-entro-ottobre-liquidate-tutte-le-istanze

Truffati banche, Sartore (MEF) entro ottobre liquidate tutte le istanze

(Teleborsa) – Al 26 aprile 2021 la commissione tecnica incaricata di valutare le istanze per gli indennizzi dovuti ai risparmiatori danneggiati dal fallimento delle loro banche, ha esaminato 46.878 domande, per un importo indennizzabile di circa 225 milioni di euro, di cui risultano pagamenti disposti per circa 137 milioni di euro. Lo ha detto il sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze Alessandra Sartore in audizione presso la Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario, sul fondo indennizzo dei risparmiatori.


“Volevo dare una notizia positiva per i risparmiatori. Se continueremo a procedere a questo ritmo, entro ottobre saranno liquidate tutte le istanze di indennizzo”, ha aggiunto. “A questo punto faremo una verifica di quanto del fondo è rimasto e si procederà con l’integrazione di altre situazioni o un aumento della percentuale dell’indennizzo, o entrambe le cose”. Il fondo per l’indennizzo dei risparmiatori delle banche, ammonta a 1,575 miliardi, mentre l’indennizzo forfettario è del 30%.

“Allo stato attuale, non appare necessario un intervento normativo, volto a rivedere i meccanismi di operatività della Commissione tecnica o a nominare eventuali altre sottocommissioni, in particolare per l’esame del regime non forfettario”, ha proseguito sottolineando che “al di là dei tempi necessari per la nomina di nuove sottocommissioni gli attuali membri della Commissione, con l’ausilio della segreteria tecnica, sarebbero gravati, in caso di modifiche normative, come quelle prospettate, da oneri di riorganizzazione del proprio operato. Sicché, tali modifiche rischierebbero di essere controproducenti, finendo per rallentare l’azione della Commissione tecnica, la quale sta ora operando a pieno regime”.

“Oggi durante l’audizione della sottosegretaria al Mef Alessandra Sartore davanti la commissione parlamentare di inchiesta sulle banche e sul sistema finanziario è risultato chiaro che, tenuto conto della significativa progressione delle liquidazioni da parte della Commissione tecnica, lo stanziamento del Fondo Indennizzo Risparmiatori sarà con ogni probabilità ampiamente capiente, rispetto all’entità delle domande presentate. Ho pertanto proposto al rappresentante del Governo che si inizi ad ipotizzare un aumento della percentuale dell’indennizzo riconosciuta ai risparmiatori truffati dalle banche, come peraltro già previsto dalla legge n 145/2018, e successive modifiche, istitutiva del FIR”. Così, in una nota, il deputato di Forza Italia e componente della commissione parlamentare di inchiesta sulle banche e sul sistema finanziario, Pierantonio Zanettin.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *