tutto-il-profumo-della-sicilia-in-una-bottiglia

Tutto il profumo della Sicilia in una bottiglia

Il sapore intenso e inconfondibile degli agrumi siculi racchiusi nella nuova bibita Bio

Oltre due secoli di storia, la tradizione di distillare infusi idroalcolici ricavati dal cedro, il rispetto delle materie prime e una filiera controllata: questi sono gli ingredienti della storia, tutta Made in Italy, dell’azienda Cedral Tassoni che, dal 1973, è sinonimo di garanzia e qualità tanto da entrare a far parte del patrimonio culturale italiano. L’azienda, nata come Spezieria in cui si producevano liquori a base di cedro, ha alle sue spalle 228 anni di storia durante i quali si è evoluta fino a diventare un marchio affermato, riconosciuto come eccellenza a livello mondiale. Oggi l’azienda presenta con orgoglio una nuova bibita biologica, il Chinotto Tassoni Bio, che racchiude in sè tutto il profumo e il sapore inteso e aromatico della Sicilia. 

Dopo mesi di studio della ricetta perfetta e un’accurata selezione degli ingredienti migliori, abbiamo creato il nuovo Chinotto Tassoni che va ad ampliare il nostro portofolio di bibite sodate naturali e biologiche

Elio Accardo, Amministratore Delegato di Cedral Tassoni

Chinotto Bio: la nuova bibita biologica firmata Cedral Tassoni

Nella Terra Sicula, ai piedi dell’Etna, crescono agrumi dal sapore inconfondibile: proprio in questa zona vengono coltivati con cura i chinotti Siciliani che Cedral Tassoni ha selezionato per la produzione del suo nuovo Chinotto Bio. Piccoli agrumi dal sapore amaro simili per forma, misure e colore al mandarino. Si tratta di una ricetta semplice e genuina come Tassoni da sempre ama fare: pochi ingredienti, senza aggiunta di aromi artificiali, per lasciare spazio al sapore originale dei prodotti di qualità.

Leggi anche: Originalità e colore per un ambiente curato

Il Chinotto Tassoni Bio ha un gusto intenso e, i sentori agrumati e speziati dei chiodi di garofano e del pepe, danno alla bevanda un sapore inconfondibile in cui una moderata dolcezza e acidità lasciano gradualmente spazio ad un lieve retrogusto amaro. Gli agrumi assumono una colorazione bruno ambrata del tutto naturale, che conferisce alla bevanda una tonalità meno scura rispetto ai chinotti convenzionali.

Leggi anche: Un viaggio alla scoperta della storia dei profumi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *