twitter-spaces:-consente-di-creare-conversazioni-audio

Twitter Spaces: consente di creare conversazioni audio

Twitter estende la possibilità di creare conversazioni audio con Twitter Spaces a tutti gli account con 600 o più follower.

Twitter Spaces

L’anno scorso Twitter ha introdotto Twitter Spaces, che permette di creare conversazioni audio in diretta su Twitter. Da allora, Twitter ha testato la nuova funzione su un gruppo limitato di persone e ha scoperto che ascoltare le voci degli utenti dà vita alle conversazioni sulla piattaforma in un modo completamente nuovo.

Da quando è stata sviluppata questa nuova funzione, la possibilità di creare una conversazione con Twitter Spaces è diventata accessibile per milioni di persone e Twitter ha continuato ad apportare miglioramenti in base al feedback degli utenti stessi. Tutti gli account con 600 o più follower potranno creare ed ospitare una conversazione con Twitter Spaces.

Prima di estendere a tutti gli utenti la possibilità di creare nuove conversazioni tramite Twitter Spaces, Twitter continuerà a registrare nuovi feedback e ad aiutare le persone con una audience più ampia a conoscere ed usare Spaces al meglio.

Le persone si ritrovano già su Twitter per parlare di ciò che sta accadendo. Gli utenti hanno sempre seguito gli account sulla piattaforma sulla base dei loro Tweet, e ora Spaces consentirà di ascoltare le loro voci e parlare in diretta degli avvenimenti di attualità o dei fatti più importanti. Dal twittare al parlare, dalla lettura all’ascolto, Spaces incoraggia e sblocca conversazioni reali e aperte su Twitter con l’autenticità, le sfumature, la profondità e la potenza che solo la voce umana può offrire. Le conversazioni con Spaces possono essere per un pubblico ridotto e intimo o per grandi discussioni su ciò che sta accadendo in tempo reale con migliaia di ascoltatori. Dalla possibilità di connettersi con il proprio musicista preferito a quella di commentare una partita subito dopo il fischio finale fino alla discussione delle notizie dell’ultima ora, Twitter Spaces permette di approfondire gli argomenti e le conversazioni a cui più si tiene insieme alle persone che già si conoscono e a quelle che si desidera conoscere.

Come funziona Twitter Spaces.



Su Twitter per iOS e Android, quando qualcuno che si segue prende parte ad una conversazione con Twitter Spaces o ne crea una, una bolla viola apparirà nella parte superiore della propria timeline per tutto il tempo in cui è attiva. Quando si partecipa ad una conversazione con Twitter Spaces in qualità di ascoltatore, si può reagire a ciò che si ascolta con degli emoji, consultare i Tweet fissati in alto nella conversazione, leggere i sottotitoli, scrivere un Tweet o inviare un DM direttamente alla conversazione di Spaces o chiedere la parola.

Quando si prende parte ad una conversazione con Twitter Spaces in qualità di speaker, oltre a parlare si possono fissare in alto dei Tweet, attivare i sottotitoli in modo che tutti possano seguire ciò che viene detto e twittare la conversazione con Spaces affinché i propri follower possano unirsi.

Quando un utente crea una conversazione con Twitter Spaces, lo speaker ha il controllo su chi sta parlando, sui temi e sul tono del dibattito. Per invitare altre persone si può postare un Tweet o inviare loro un DM direttamente dalla conversazione Spaces.

Per Twitter è importante che le persone si sentano al sicuro quando ospitano o partecipano ad una conversazione con Twitter Spaces: ecco perché sono stati integrati dei controlli di sicurezza disponibili per gli host e per gli speaker. Ad esempio, l’host può disattivare l’audio e il microfono degli speaker oppure rimuoverli completamente dalla conversazione con  Spaces. Di recente, inoltre, Twitter ha aggiunto la possibilità per gli host di disattivare l’audio di tutti gli speaker contemporaneamente e una nuova di gestione più semplice per le attività di hosting.

Chiunque può segnalare e bloccare altri utenti in una conversazione con Twitter Spaces o segnalare la conversazione stessa. Inoltre, le persone bloccate da un utente non potranno più partecipare alle conversazioni create dallo stesso in futuro. Nel caso in cui all’interno di una conversazione Spaces dovesse comparire tra i partecipanti anche una persona bloccata in precedenza, Twitter lo segnalerà attraverso etichette e avvisi.

Feedback degli utenti e prossimi aggiornamenti.



Il feedback degli utenti è stato fondamentale per aiutare Twitter a costruire e migliorare la funzione Spaces negli ultimi mesi. Twitter ha testato Twitter Spaces in maniera trasparente tramite l’account @TwitterSpaces con l’obiettivo di migliorare la funzione a partire dai commenti di chi la usa. Ad esempio, molte persone hanno richiesto ed ottenuto più modi per gestire l’audience. Tra le altre funzionalità create grazie ai feedback degli utenti, si cita anche la possibilità di mostrare la propria risata tramite l’uso di un emoji. Ecco alcune nuove funzionalità create grazie al feedback degli utenti che verranno implementate prossimamente:

  • Ticketed Spaces. Gli host dedicano tempo e impegno alla creazione di conversazioni con Twitter Spaces. Twitter sta ora lavorando ad un modo per premiare gli host per le esperienze che creano dando loro la possibilità di ricevere un sostegno economico tramite il pagamento di un biglietto, fornendo agli ascoltatori l’accesso esclusivo alle conversazioni a cui tengono di più. Gli host potranno impostare i prezzi dei biglietti per partecipare alle conversazioni e decidere quanti sono disponibili per la vendita. Nei prossimi mesi la funzione Ticketed Spaces verrà testata da un gruppo ristretto di utenti. Gli host guadagneranno la maggior parte delle entrate dalla vendita dei biglietti, mentre Twitter tratterrà una piccola commissione.
  • Programmazione e creazione di reminder. Per monitorare facilmente cosa sta succedendo e quando, nelle prossime settimane si potranno programmare i Twitter Spaces e impostare dei promemoria per le prossime conversazioni. In questo modo, gli utenti non si perderanno le conversazioni dei loro speaker preferiti.
  • Gestire un Twitter Space insieme ad altri. Prossimamente verrà attivata la funzione di co-hosting insieme ad altre persone per facilitare la gestione degli speaker, dei partecipanti e, nel caso si dovesse abbandonare la conversazione, passare il testimone ad un co-host.
  • Migliore accessibilità. Miglioramento dei sottotitoli in tempo reale in modo che possano essere messi in pausa, personalizzati e resi più precisi.
  • Più modi per trovare conversazioni Twitter Spaces. Altri modi per trovare e accedere a Spaces sulla piattaforma. Attualmente in fase di test è la possibilità di unirsi ad una conversazione Twitter Spaces toccando una bolla viola che si crea sulla propria timeline attorno alla foto profilo di un utente quando è in diretta.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *