“un-atto-davvero-indicibile”:-federica-panicucci,-le-gravi-violenze-affrontate-a-mattino-cinque-–-il-democratico-–-giornale-di-libera-informazione

“Un atto davvero indicibile”: Federica Panicucci, le gravi violenze affrontate a Mattino Cinque – il Democratico – Giornale di libera informazione

Sui canali Mediaset molto spesso si affrontano argomenti delicati tra cui anche quello ha portato avanti da Federica Panicucci durante il suo programma Mattino 5. Ma che cosa è successo?

Durante una delle ultime puntate andate in onda sul canale 5 della fascia mattiniera, la conduttrice ha parlato a lungo con Barbara Sirotti, un’attrice che è andata lì per presentare al popolo italiano il suo ultimo cortometraggio dal titolo Aria.

Federica Panicucci ildemocratico.com 20221125
Federica Panicucci ildemocratico.com

Si tratta di un cortometraggio che è stato in grado di portare a casa numerosi premi internazionali proprio come ha fatto presente la stessa presentatrice: “Senti Barbara…Questo corto ha vinto 61 premi in tutto il Mondo…”

Un cortometraggio che non è nato per caso ma che va a descrivere una situazione successa realmente, un vero e proprio dramma personale.

La rivelazione è fatta a Mattino Cinque

È stata la stessa Sirotti, come leggiamo su lanostratv.it, a spiegare come è nato il cortometraggio in questione: “Questo cortometraggio arriva da una tua esperienza personale…Da un vissuto insomma…Estremamente drammatico…”.

A seguito di questa rivelazione l’attrice ha rivelato che anche lei fa parte delle numerose donne vittima di violenza sessuale. “Lo so che tu non vuoi essere chiamata vittima di violenza, ma testimone vittoriosa…E’ così?”

In seguito l’ospite ha preso il microfono in mano così da raccontare la sua versione e di scrivere a modo suo ciò che ha vissuto:“Io non voglio essere chiamata vittima perché non lo sono…E’ vero che ho subìto una violenza…Un atto davvero indicibile da parte della persona che mi stava più vicino…Il mio ex compagno…”

Barbara-Sirotti foto rete ildemocratico.com 20221125
Barbara Sirotti foto rete ildemocratico.com

L’attrice rivela che l’uomo che le aveva fatto violenza all’inizio sembrava essere la persona più buona del mondo anche se poi si è rivelato essere totalmente diverso.

Ed è a quel punto che è intervenuta la Panicucci, conduttrice che nella puntata precedente era stata costretta a modificare la scaletta per dare degli aggiornamenti fondamentali sul ‘caso di Santina Renda’.

Dopo che la conduttrice, insieme ai telespettatori connessi in quel momento su Canale 5, hanno ascoltato la storia di Barbara Sirotti, ha voluto lanciare un messaggio importante a tutti coloro che in quel momento lo stavano seguendo.

Un argomento affrontato proprio in vista della giornata contro la violenza sulle donne, un evento che si celebra il 25 novembre.

Related Posts