una-casa-a-londra,-buia-e-con-troppe-stanze,-diventa-un-magnifico-spazio-ampio,-caldo-e-luminoso

Una casa a Londra, buia e con troppe stanze, diventa un magnifico spazio ampio, caldo e luminoso

Una casa a Londra, e precisamente a Battersea, il quartiere che un secolo fa ospitava i lavoratori dell’industria della capitale britannica, sta ora vivendo una vera rinascita. Lo stile vittoriano nella capitale della metà del XIX secolo e la casa stessa sono state fonte di ispirazione per la progettazione di questa abitazione da parte di OZA, lo studio londinese di architettura e design fondato da Özge Öztürk e Alexandre Simeray.

I proprietari, una coppia proveniente dalla Francia, Paese vicino che si collega al Regno Unito attraverso il tunnel della Manica, aveva bisogno di trasferirsi nella nuova casa senza che i tempi si allungassero troppo. OZA si è dimostrata all’altezza delle aspettative e la casa a Londra era pronta per essere abitato dalla coppia francese in poco meno di sei mesi. Un lavoro veloce,  quindi, ma accurato, raffinato, e dal risultato ineccepibile.

Edvinas Bruzas 

A partire dall’ingresso di questa casa a Londra, dove troviamo subito la scala con le pareti dipinte di nero, la casa offre un’esperienza che risveglia tutti i nostri sensi: passiamo, salendo, dal buio alla luce grazie ai pavimenti chiari che creano un contrasto dall’effetto scenografico nella casa.

L’interno del piano superiore è stato trasformato per portare funzionalità ed eleganza, in perfetto equilibrio. Le diverse aree sono state progettate per favorire il dialogo senza sacrificare l’indipendenza di ciascuna. Gli elementi in vetro e metallo accentuano l’altezza dei soffitti e consentono l’ingresso della luce naturale, interagendo e fungendo da morbide separazioni tra gli ambienti oltre che elementi di collegamento visivo. 

L’estetica minimalista prevale, ma i colori e le texture apportano calore nello spazio.Edvinas Bruzas 

Il duo OZA è riuscito a dare vita a un gioco di equilibri tra elementi verticali e orizzontali: la serenità e la calma data dall’orizzontalità degli elementi della casa, come le modanature sulle pareti e le mensole in legno, contrasta con la verticalità creata dalle lampade a sospensione e dalle tende che toccano il pavimento.

La palette di colori predominante è delicata e naturale. Il tavolo da pranzo in legno di Vitra, il divano beige di BoConcept e le lampade di Lumina e Holloways of Ludlow contribuiscono a creare un’atmosfera accogliente in cui domina, in ogni ambiente, un senso di calma. Lo studio OZA si è impegnato a creare un contrasto equilibrato con pochi accessori e mobili d’impatto. Come, ad esempio, il tavolino in bronzo, progettato dallo stesso studio e parte della sua nuova, e prima, collezione di arredi.

Edvinas Bruzas 

La casa è stata progettata non solo tenendo conto dei gusti e delle esigenze dei proprietari, ma anche come una sorta di omaggio ai loro luoghi preferiti. Le tonalità del pavimento, delle pareti e delle tende rimandano ai paesaggi costieri dell’Ile d’Oléron, sulla costa atlantica francese, mentre il camino e le mensole in rovere evocano il paesaggio del Luberon, nel sud della Francia, dove i padroni di casa trascorrono il loro tempo libero nei vigneti di famiglia.

OZA ha progettato la casa a partire dall’ispirazione della dimora vittoriana originale e l’ha armonizzata con gesti semplici per adattare gli spazi allo stile di vita degli abitanti. Nel corso del progetto, Özge e Alexandre hanno collaborato con artigiani e artisti di grande esperienza. Alexandra Yan Wong, ad esempio, ha realizzato le tre tele appese sopra al divano, mentre Dominic J Mchenry ha disegnato i totem in legno nero del soggiorno. Le opere d’arte si mescolano e interagiscono con il resto della casa e riflettono la raffinatezza del progetto. L’attenzione ai dettagli ha trasformato questa casa a Londra in un piccolo gioiello, caldo e minimalista.

Edvinas Bruzas 

Edvinas Bruzas 

Articolo pubblicato su AD Spagna, adattato da Paola Corazza.

Related Posts