una-passerella-galleggiante-sul-lago-maggiore-tra-le-isole-borromee

Una passerella galleggiante sul Lago Maggiore tra le isole Borromee

Quella che nascerà sul Lago Maggiore che ospita diverse tra le ville storiche più belle della Lombardia, è una passerella lunga 400 metri e larga 5: servirà come collegamento galleggiante tra le isole Bella e Pescatori, passando dallo scoglio della Malghera. L’idea è stata lanciata da Antonio Zacchera dell’omonimo gruppo alberghiero: la volontà è quella di attirare nuovi visitatori non solo sul lago ma in tutta la provincia di Verbania, così da rilanciare il settore turistico.

Oltre ad essere attrazione turistica, il concept “Lago Maggiore Light Bridge” punta a creare un collegamento tra l’uomo e l’elemento acqua, offrire la possibilità di osservare da angoli inediti e altrimenti inaccessibili lo scenario paesaggistico, il tempo meteorologico dell’esperienza. Quella che ci viene offerta è un’occasione unica e irripetibile per questo nostro splendido territorio.

La passerella tra le isole sul Verbano è parte integrante del progetto “Lago Maggiore light bridge”, pensato da Antonio Zacchera, proprietario di alcuni grandi alberghi della sponda piemontese: “Prima della pandemia si erano stabilizzate sui 3 milioni le presenze sui laghi, senza grosse crescite. Nel 2020 il crollo del 70 per cento del fatturato e nel primo trimestre 2021 i flussi turistici si sono azzerati. Dobbiamo ricominciare proponendo qualcosa di competitivo”. Ecco, quindi, l’idea di una passerella galleggiante in grado di collegare le Isole Borromeo. Idea messa nero su bianco in pochi giorni per poter partecipare alla corsa per i fondi del Recovery plan.  Zacchera lunedì ha presentato il progetto al presidente della Regione Cirio: “Mi è parso entusiasta”. Costo del progetto: meno di novecento mila euro, spese promozionali comprese.

L’articolo Una passerella galleggiante sul Lago Maggiore tra le isole Borromee sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News 2.0 ed Eventi a Milano.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *