vaccini,-a-sesto-ed-in-lombardia-adesione-degli-over-75-inferiore-al-previsto:-“colpa-di-astrazeneca”

Vaccini, a Sesto ed in Lombardia adesione degli over 75 inferiore al previsto: “Colpa di AstraZeneca”

Questa mattina a Sesto San Giovanni ed in Lombardia hanno preso il via le prenotazioni per il vaccino anti Covid con la piattaforma di Poste Italiane riservate alla categoria di cittadini che rientrano nella fascia d’età 70-74 anni (nati almeno nel 1951). E’ stata dunque anticipata la data di inizio delle prenotazioni per questa categoria precedentemente fissata per il prossimo 15 aprile. La decisione è arrivata a seguito della “scarsa adesione della fascia d’età compresa tra i 75 e i 79 anni, dopo un primo giorno molto promettente”, come ha sottolineato oggi il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia Giovanni Pavesi. “La causa è AstraZeneca– ha sottolineato Pavesi-. Se un 80enne rifiuta un vaccino AstraZeneca non sappiamo nemmeno noi come comportarci. E’ un problema. Stiamo pensando a come risolverlo. Per ora chi lo rifiuta viene messo in coda”. “Sono preoccupato-ha aggiunto-per i prossimi giorni in cui concluderemo le vaccinazioni per gli over 80 ed inizieremo quelle per i disabili e quelle domiciliari. Il rischio di qualche scivolone c’è. Ma poi si aprirà la partita più agevole delle fasce anagrafiche“. Ricordiamo che i cittadini per aderire possono utilizzare: il canale digitale, che spiega la modalità di prenotazione online (www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it); il call center (800.894545); la rete capillare dei 1.083 Postamat (presenti sul territorio regionale lombardo) della quale si può usufruire con la tessera sanitaria e la rete degli oltre 4.000 portalettere presenti in Lombardia (i postini rilasceranno la ricevuta necessaria all’utente per presentarsi al Centro erogazione dei vaccini).

Visite: 48

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *