vanity-fair-stories-2022,-achille-lauro:-«le-prime-soddisfazioni-sono-arrivate-quando-mi-sono-imbarazzato»

Vanity Fair Stories 2022, Achille Lauro: «Le prime soddisfazioni sono arrivate quando mi sono imbarazzato»

Dopo il successo delle quattro precedenti edizioni, torna il Vanity Fair Stories, il più grande evento completamente dal vivo di Vanity Fair che per la prima volta va in scena al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano (via Larga 14).

Tema di quest’anno The change is you, storie che cambiano il mondo. Sul palcoscenico si alternano tanti personaggi che del cambiamento sono parte attiva: attori e registi, comici e cantanti, scrittori, ballerini, figure chiave della cultura.

Tra questi anche Achille Lauro, che ha ricordato gli inizi della sua carriera: «A 12, 13 anni sapevo già di voler fare quello che sto facendo. Sono cresciuto in mezzo ad artistoidi, musicisti. Sono stato fortunato perché a un certo punto ho capito che poteva diventare davvero una realtà, questo sogno. L’ho capito quando ho iniziato a esporre un po’ dei miei sentimenti in piazza, e non è stato facile, perché parlavo – e continuo a parlare – delle mie cose personali e intime, quelle che ti imbarazzano. Ho capito che stai facendo la cosa giusta quando ti imbarazzi. Ma non credo che sia stato coraggio il mio, il coraggio è quello di un medico, o di chi decide di cambiare vita, o di chi affronta la vita. Tutti abbiamo coraggio, in fondo, tutti i giorni»


Thanks to:

Main partner: ŠKODA

Event supporter: Bancomat S.p.A.

Iniziative speciali: Berlucchi; Cenacolo Artom; Dove; Recarlo; Millefiori; Think Milk, Taste Europe, Be Smart!

Beauty partner: Max Factor

Media partner: RTL 102.5; Urban Vision

Thanks to: Lux Vide; Medusa; Universal Pictures; Vision Distribution; Poltrona Frau

Related Posts