veleno-nel-gelato-per-colpire-il-piccolo-george,-sventato-attentato-terroristico-alla-famiglia-reale

Veleno nel gelato per colpire il piccolo George, sventato attentato terroristico alla famiglia reale

Incredibile rivelazione di Sahayb Abu, un terrorista 27enne sotto processo all’Old Bailey e in stato di accusa poiché ritenuto di stare pianificando attentati terroristici in Inghilterra. L’uomo, che dovrà rispondere del perché durante la pandemia si era procurato una spada di circa mezzo metro e un passamontagna, avrebbe svelato ad un poliziotto sotto copertura, il diabolico piano di un altro terrorista, tale Husnain Rashid.

L’agente, infatti, si era infiltrato in un gruppo di jihadisti attivo su Telegram e dopo varie conversazioni con Abu, è riuscito ad avere un appuntamento con il terrorista. I due si sarebbero incontrati nel Surrey Quays, nel sud-est di Londra, più volte durante lo scorso anno. Lo scopo principale del poliziotto sotto copertura era quello di capire quale fosse il piano terroristico di Abu, e se l’uomo si stava interessando anche all’acquisto di armi da fuoco.

Nel confidarsi, secondo quanto riportato dall’Indipendent, Abu avrebbe rilevato anche tutti i dettagli del suo “collegaHusnain Rashid. Il terrorista, arrestato nel 2018, voleva colpire la famiglia reale. In particolare il suo piano prevedeva l’avvelenamento del piccolo principe George. Il figlio di William e Kate, che sarà destinato a salire sul trono, sarebbe dovuto essere avvelenato con un gelato.

L’audio dell’incontro, registrato e riprodotto alla giuria durante il processo di Abu, è una prova evidente di come il principino ma anche tutta la famiglia reale siano sotto il mirino dei terroristi. Abu nell’audio spiega così l’iniziativa di Rashid“Sai qual era il suo piano? Mandare qualcuno al più vicino Sainsbury’s, far mettere del veleno nei gelati. La famiglia reale li andrà a comprare e, molto probabilmente il figlio li mangerà”. Abu è stato arrestato lo scorso 9 luglio pochi giorni dopo aver inviato una canzone rap scritta da lui ai suoi due fratelli, nella quale diceva: “Il mio coltello ti ha penetrato, ha preso il mio giubbotto suicida – un clic, boom, e ci vediamo più tardi”.

Suo fratello Mohamed Abu, 31enne, nega la divulgazione di informazioni su atti terroristici. Il processo comunque non si è ancora concluso.

L’articolo Veleno nel gelato per colpire il piccolo George, sventato attentato terroristico alla famiglia reale proviene da Il Riformista.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *