ventenne-scomparsa-in-mattinata-ai-laghi-gemelli:-trovato-il-corpo-senza-vita

Ventenne scomparsa in mattinata ai Laghi Gemelli: trovato il corpo senza vita

Branzi. È stato ritrovato attorno alle 17 di venerdì 30 luglio il corpo senza vita di un’escursionista ventenne della quale si erano perse le tracce da metà mattina.

L’allarme era scattato attorno alle 10.30 nella zona dei Laghi Gemelli e immediatamente due elicotteri, arrivati da Como e Sondrio, si erano messi sulle sue tracce insieme agli uomini del Soccorso Alpino.

La giovane, F.M., originaria della provincia di Monza Brianza, aveva trascorso la notte in quota insieme ad alcuni amici: non vedendola rientrare in tenda, i compagni di avventura hanno allertato i soccorritori.

Nel pomeriggio la drammatica scoperta: le squadre del nucleo cinofili dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino hanno avvistato il suo corpo adagiato sui sassi in fondo a un canalone, dove la ragazza è precipitata compiendo un volo di circa 15 metri che le è stato fatale.

Secondo quanto ricostruito, la giovane aveva abbandonato la tenda di mattina presto per andare a vedere l’alba: nelle ricerche è stato impiegato anche un elicottero della Guardia di Finanza, che nel frattempo ha messo a disposizione sofisticati sistemi di ricerca per individuare il telefono della ragazza, al fine di restringere l’area di ricerca, che era molto vasta.

I soccorritori a piedi hanno invece perlustrato i sentieri dell’area, supportati in cielo dai droni di Areu, fino a quando fino a quando una squadra ha ritrovato il corpo della ragazza, alla base di un salto di roccia.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *