vico-equense,-tragedia-in-riva-al-mare:-giovane-pescatore-trovato-morto

Vico Equense, tragedia in riva al mare: giovane pescatore trovato morto

Un pescatore di 34 anni è stato trovato morto ieri sera a Marina di Seiano, località di Vico Equense (Napoli): il giovane sarebbe stato folgorato da una scarica elettrica.

Vico Equense morto pescatore folgorato
Mare (Buffy1982 – Adobe Stock) – Yeslife.it

Nella tarda serata di ieri, un giovane pescatore di 34 anni è morto dopo essere stato raggiunto da un potente scarica elettrica mentre si trovava in riva al mare in località Marina di Seiano, a Vico Equense (Napoli).

A notare, riverso al suolo, il corpo del giovane sarebbero stati alcuni passanti che senza esitare hanno chiamato i soccorsi. Purtroppo, il tempestivo intervento del 118 non è servito a nulla: per il 34enne era ormai troppo tardi. Non si conosce ancora la dinamica esatta della tragedia: non è chiara, difatti, come la vittima sia rimasta folgorata.

Vico Equense, folgorato mentre si trova vicino al mare: giovane pescatore trovato morto

Vico Equense morto pescatore folgorato
Ambulanza (robypangy – Adobe Stock) – Yeslife.it

I carabinieri di Vico Equense, centro della provincia di Napoli, stanno conducendo le indagini per determinare le cause della morte di un giovane, trovato ieri sera, martedì 22 novembre, senza vita in riva al mare in località Marina di Seiano. Si tratta di Ugo Manganaro, pescatore di 34 anni.

La chiamata ai soccorsi è arrivata, riporta la redazione de Il Corriere del Mezzogiorno, da alcuni passanti che hanno visto il 34enne riverso al suolo. Immediatamente sul posto sono arrivati un’ambulanza del 118 e le pattuglie dei carabinieri. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del pescatore, sopraggiunto, da quanto emerso per folgoramento. La vittima sarebbe stata, difatti, raggiunta da una potente scarica elettrica in riva al mare, dove era in corso un temporale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Trasportato in ospedale con la febbre: morto bambino di soli 10 anni

I militari dell’Arma hanno immediatamente avviato le indagini per stabilire l’origine della scarica elettrica. Due le ipotesi al momento al vaglio degli investigatori, scrive Il Corriere del Mezzogiorno: quella di un fulmine che avrebbe centrato un ombrellone nelle vicinanze dal punto in cui si trovava Manganaro o quella di un guasto ad una cabina elettrica che avrebbe poi provocato la scarica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Camion precipita da un viadotto: morto il conducente di 49 anni

Vico Equense morto pescatore folgorato
Carabinieri (bepsphoto – Adobe Stock) – Yeslife.it

A stabilire con certezza quanto accaduto saranno gli accertamenti dei carabinieri. In tal senso, sono stati acquisiti i video delle telecamere di sorveglianza poste nell’area e sulla salma disposto l’esame autoptico che verrà effettuato nelle prossime ore.

Related Posts