volley-serie-b1-femminile-–-solforati:-“volta,-tutti-uniti-per-conquistare-l’a2”

Volley Serie B1 femminile – Solforati: “Volta, tutti uniti per conquistare l’A2”

Mila Montani
Mila Montani

VOLTA MANTOVANA La Nardi Volta si gioca nelle ultime due partite di questa breve ma intensa stagione la grande opportunità di conquistare la promozione in A2. Nella doppia sfida della finale nazionale affronterà una compagine abruzzese, l’Altino Volley Chieti. Saranno anche le ultime due partite alla guida del team collinare del coach  Matteo Solforati, che nella prossima stagione allenerà in A2 il Mondovì, portando probabilmente con sè anche la centrale (e compagna nella vita)  Mila Montani. L’annuncio ufficiale è arrivato durante i play off, ma non ha minimamente scosso il gruppo, concentrato e determinato a centrare l’obiettivo promozione. La gara d’andata andrà in scena sabato al Palavalle (ore 20.30), ritorno domenica 27 a Francavilla al Mare (18.30).

La Nardi, come si ricorderà, ha fatto l’en plein di vittorie in regular season nel girone C1; nel primo turno dei play off ha prevalso con un doppio 3-0 sull’Imoco San Donà, squadra cadetta del Conegliano; quindi ha incassato la prima sconfitta stagionale (3-2) a Castelfranco Veneto, passando comunque il turno con il 3-0 rifilato al Duetti nel match di ritorno affrontato finalmente al gran completo. L’Altino, dal canto suo, ha chiuso al comando il girone D2 e nei play off ha eliminato prima il Pieralisi Jesi (con un doppio 3-0) e poi il Clai Imola (3-0 e 3-1). L’atleta di punta è la schiacciatrice Monica Lestini.

«La finale si avvicina – afferma il diesse del Volta,  Alberto Roffia – vedo le ragazze cariche, pronte per questa sfida. Quando si arriva a questo livello si affrontano squadre di grande caratura. Mi auguro che la squadra sabato possa ripetere l’ottima prestazione offerta in casa col Castelfranco Veneto, sconfitto con un netto 3-0 e una prova gagliarda anche sul piano mentale. Le ragazze erano determinate a ribaltare la sconfitta dell’andata e non hanno concesso nulla alle avversarie. Sarebbe importante vincere il primo match al Palavalle contro l’Altino, di sicuro le ragazze ce la metteranno tutta, consapevoli che nel ritorno in Abruzzo sarà una battaglia. Conosciamo il valore delle nostre avversarie, ma siamo anche consci della nostra forza». La società collinare è già a buon punto nella ricerca del sostituto di coach Solforati, che annuncerà però soltanto dopo la doppia sfida con l’Altino.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *