weekend-a-venezia:-5-indirizzi-per-una-fuga-romantica

Weekend a Venezia: 5 indirizzi per una fuga romantica

Alle pareti, i ritratti delle vedute del Canal Grande di Olivier Masmonteil omaggiano Monet, parafrasandone il percorso creativo nel linguaggio moderno. Ma il fil rouge artistico prosegue nelle aree comuni. Sorprende il White Chandelier firmato Ai Weiwei, un maestoso lavoro composto da una sfera di luce, con grandi tralci di vetro che si attorcigliano in grandi archi l’uno intorno all’altro, l’opera si snoda e riformula l’architettura tradizionale del lampadario veneziano, presentando un pezzo d’arte unico, realizzato a mano con i maestri artigiani dello Studio Berengo di Murano. Vetro, colori e atmosfere intime si mischiano all’Arts Bar, dove l’arte diventa la musa dei cocktail ispirati al patrimonio culturale della città, dal Venetian Cobbler ispirato a Tintoretto, al Chevalier di Casanova. Da non perdere il tramonto in giardino, salotto en plein air in stile geometrico all’italiana, con la vista impareggiabile sul Canal Grande. 

Architettura industriale e testimonianze del passato s’incontrano negli spazi di NH Collection Venezia Murano Villa. Ph. Filippo Galluzzi

Filippo Galluzzi

NH Collection Venezia Murano Villa

Storia e modernità, tradizione e avanguardia. NH Collection Venezia Murano Villa si trova in una posizione scenografica, che intreccia la sua storia con le radici stesse della città. Architettura industriale e testimonianze del passato s’incontrano all’interno di questa storica struttura, che un tempo ospitava l’antica vetreria di Murano, conosciuta con il nome di “Fornace De Majo”. Da fabbrica del fare a fabbrica dell’ospitare: il concept con cui lo studio di architettura H&A associati ha riprogettato l’hotel riprende, infatti, le origini di una delle prime vetrerie della zona. In omaggio alle sue radici, la struttura ha mantenuto il complesso dei dodici fabbricati preesistenti, come richiamo all’intero ciclo produttivo. Ma i riferimenti sono diversi e le tracce dell’archeologia industriale si ritrovano nei vari ambienti dell’hotel. Con quasi cinquemila metri quadrati di superficie, NH Collection Venezia Murano Villa è un rifugio riservato di quiete e relax, lontano dal clamore della Serenissima, che offre un soggiorno all’insegna della privacy totale. Il cuore è la corte centrale da dove ammirare l’intero complesso, accedere al ristorante, fermarsi al bar per un cocktail o salire alle suite, tutte con vista sulla Laguna e sulle isole di Sant’Erasmo e Le Vignole. Dal pontile privato tradizionale veneziano si parte per esplorare la laguna e i suoi tesori artistici. Da non perdere un pomeriggio alla Spa, per vivere in coppia le rilassanti atmosfere che offre.

Related Posts