widesign,-la-startup-made-in-italy-che-unisce-domotica-e-design

WiDesign, la startup Made in Italy che unisce domotica e design

WiDesign è una startup Made in Italy, leader nella progettazione di smarthome

La tecnologia ha permeato molti aspetti della quotidianità, entrando anche tra le mura domestiche ben oltre la classica smart-tv. Oggi infatti, complice anche la pandemia che ci ha costretto in casa per parecchio tempo, le case diventano più intelligenti, comode e confortevoli, atte a soddisfare ogni esigenza che fa al di là del feticcio tecnologico. Ma il trend della domotica aveva visto l’alba già prima della pandemia, la quale ha soltanto accelerato i tempi. Infatti proprio nel 2019 è nata WiDesign, una startup Made in Italy  – anzi in Milano -, specializzata nella progettazione, nel design e nella realizzazione di prodotti innovativi dedicati alla SmartHome. I fondatori sono professionisti del settore da anni con alle spalle un’esperienza da Apple, la quale è stata di ispirazione nella identificazione dei valori e dell’approccio nei confronti dell’eccellenza della stessa WiDesign.

Leggi anche: Il MUDEC – Museo delle Culture ospita “Deutsche Bank Artists of the Year” 2021

Il primo prodotto destinato al mercato consumer di WiDesign è stato WiOO, di cui detiene il brevetto e che presto verrà lanciato con una campagna su Kickstarter: si tratta di una proposta che ridisegna e ridefinisce completamente il concetto stesso di “interruttore”. WiOO è semplice da installare e da usare, si integra perfettamente a qualsiasi casa – anche allApple HomeKit -, si installa al muro sfruttando gli alloggiamenti standard dei normali interruttori. È decisamente funzionale in quanto comanda qualsiasi accensione e spegnimento sia delle lampadine Smart che quelle standard, così come tutti i dispositivi compatibili HomeKit. Ma non è tutto: WiOO è, come detto, molto più che un interruttore infatti è dotato di una corona di LED con colore, luminosità, animazione e lati della luce personalizzabili dagli infiniti mood per definire e caratterizzare la giornata, diventando complemento d’arredo che avvolge la vita, colorandola di emozioni.

WiDesign

Foto: Ufficio stampa

WiDesign startup Made in Italy presenta Alveis, la lampada dalle oltre 16 milioni di sfumature

Oltre a WiOO, l’azienda ha presentato anche Alveis, una lampada da tavolo che, proprio come l’alveo del fiume che controlla lo scorrere dell’acqua, permette di essere programmata per modificare il colore della sua luce in uno specifico lasso di tempo definito dall’utente (da qualche minuto a diverse ore), dando la possibilità di scegliere la perfetta sfumatura tra le oltre 16 milioni proposte. I led interni sono programmati singolarmente per creare un mood sempre diverso nell’habitat della casa e l’effetto fluido del cambiamento del colore è davvero spettacolare, tutto da vedere.

Leggi anche: I serramenti di Oknoplast protagonisti del restauro di una lussuosa masseria

Grazie al team dell’area ricerca e sviluppo è possibile avere molte ulteriori visioni future per “arredare con la luce“, sfruttando la capacità della tecnologia esclusiva di WiDesign che riesce a mappare ogni singolo LED di luce e comandarne accensione, spegnimento, intensità e colore: una sfida e un’occasione per designer e architetti, da scoprire nel dettaglio, per disegnare nuovi ambienti e far vivere emozioni, creando di fatto un metaverso di luce che non richiede caschi o schermi, che non impone di immergersi in una realtà virtuale, ma che al contrario offre tutti i vantaggi del mondo digitale in una dimensione realmente umana: quella di casa nostra. WiDesign sarà presente a Cersaie 2022 per incontrare architetti e interior designer e mostrare come si possa coniugare l’estetica della casa moderna con le più innovative tecnologie della domotica.

WiDesign

Foto: Ufficio stampa

Related Posts