zanzare-fino-a-dicembre?-purtroppo-e-una-triste-verita

Zanzare fino a dicembre? Purtroppo è una triste verità

Le zanzare sembrano non volerci più abbandonare, complice la temperatura anomala, le vedremo fino a dicembre.

Zanzare dicembre
Le zanzare (Pexles)

Tra tutti gli insetti quello più fastidioso è senza dubbio la zanzara, si è parlato di estinguerne addirittura la specie, e le zanzare sembrano non piacere proprio a nessuno, pungono con facilità, creando prurito e se ne entra una in camera di notte potrebbe svegliarci fin quando non riusciamo ad ucciderla.

Una situazione fastidiosa tipica dell’estate ma che quest’anno sembra voler continuare anche in autunno dato le temperature anomale. Infatti quest’anno in gran parte dell’Italia c’è un autunno invidiabile caratterizzata da sole e belle giornate e temperature miti soprattutto durante la giornata nelle ore più calde non è difficile che ci siano anche 20 o 25°.

Temperature alte e zanzare fino a dicembre, ecco cosa ci aspetta

Natale temperature
Puntura di zanzara (Pexles)

Quest’anno eccetto qualche caso isolato di maltempo, le temperature continuano ad essere miti in tutto il paese, abbiamo appena assistito ad un ottobre esageratamente caldo, questa anomalia chiaramente favorisce la proliferazione della comunità delle zanzare insetti che prima si vedevano solo nei mesi più caldi.

Potrebbe interessarti anche >>> Repellenti zanzare: si possono usare veramente sui bambini? Lo studio

A dichiararlo è stato anche il Professor  Pierfilippo Cervetti dell’Università La Sapienza di Roma il quale ha dichiarato in un’intervista che dal suo punto di vista la situazione metereologica favorirà la presenza delle zanzare almeno fino a quando non si registrerà un brusco calo di temperatura, solo questo infatti potrebbe provocare la loro morte.

Potrebbe interessarti anche >>> Zanzare addio con l’elettrodomestico super comune che abbiamo tutti!

Da alcuni studi è emerso inoltre che i fastidiosi insetti potrebbero rimanere con noi addirittura fino a Natale. Il clima sta cambiando e negli scorsi mesi si sono registrate temperature molto elevate unite a un’assenza di pioggia, in molte zone questa situazione oltre a prolungare la vita delle zanzare sta creando molti danni nelle realtà agroalimentari. Ciò che temono gli ambientalisti è che dovremmo fare i conti con un autunno e un inverno in cui si alterneranno giornate con temperature rigide ad altre con temperature abbastanza miti o stranamente elevate, questa alternanza repentina è una vera e propria minaccia per tutti quegli animali che in inverno vanno in letargo e per gli esemplari più fragili che potrebbero rischiare anche la vita.

Related Posts