auditorium,-vivacita-ed-entusiasmo-
con-la-britten-youth-string-orchestra

Auditorium, vivacità ed entusiasmo con la Britten Youth String Orchestra

Dai Paesi Bassi a Cremona, portando l’energia della giovane età e la magia della musica: la ‘Britten Youth String Orchestra’ si è esibita ieri sera nell’Auditorium Arvedi per il primo concerto del “Cremona Summer Festival” edizione 2021, che dopo una versione online lo scorso anno a causa della pandemia è tornato in presenza come segno di rilancio culturale ed economico per la città del torrazzo.

La rassegna, promossa dalla Camera di Commercio insieme con il Comune e le istituzioni del territorio, prevede due serate al Museo del Violino nel segno degli archi. Il via ieri con gli artisti della compagine olandese diretta da Loes Visser, che nel 2007 ha fondato la ‘Britten Youth String Orchestra’ per dare ai giovani talenti l’opportunità di esibirsi insieme di fronte al pubblico in un ambiente stimolante e creativo su palcoscenici internazionali fra Italia, Francia, Svizzera e Spagna.

Nell’ovale ligneo della sala Visser ha introdotto i brani uno ad uno con il sorriso sul volto, lo stesso che hanno mostrato gli strumentisti felici di tornare in scena dopo il fermo dovuto al Covid-19. In programma un repertorio vivace che ha messo in luce l’entusiasmo del gruppo: dalla classica di Dvořák e Saint-Saëns al ‘Concerto per archi’ di Nino Rota in omaggio al Belpaese, per chiudere con i ritmi impetuosi del ‘Violentango’ di Piazzolla. Il “Cremona Summer Festival” proseguirà giovedì 29 luglio con l’Ensemble tedesco ‘Violinissimo’.

Federica Priori

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *