biden-sorride:-i-democratici-mantengono-il-controllo-del-senato

Biden sorride: i democratici mantengono il controllo del Senato

Redazione 13 novembre 2022 06:41

Tutti i (pochi) dubbi rimasti si sono sciolti, come neve al sole. La democratica Catherine Cortez Masto è rieletta in Nevada. La sua vittoria regala ai democratici il controllo del Senato. Le ultime proiezioni dei media americani confermano il quadro. Cortez Masto ha mantenuto il seggio per i democratici, che salgono così a 50 seggi in Senato, ai quali si aggiunge il voto decisivo della vicepresidente Kamala Harris. I repubblicani restano fermi a 49 seggi, quando ne resta uno da assegnare, quello in Georgia che sarà assegnato solo al ballottaggio fra il democratico Raphael Warnock e il repubblicano Herschel Walker.

Festeggia il presidente Joe Biden: “Abbiamo la maggioranza in Senato e ora ci concentriamo sulla Georgia. Non sono sorpreso dall’affluenza alle urne, ne sono molto contento perché ritengo che rifletta la qualità dei nostri candidati”. Biden si avvia a incontrare il presidente Xi Jinping “più forte” politicamente dopo l’esito delle elezioni di metà mandato, hanno commentato esponenti della Casa Bianca dalla Cambogia, dove si trova per il vertice dell’Asean.

Come cambia il rapporto tra Usa e Cina dopo le elezioni

“Con le vittorie in Arizona e Nevada i democratici mantengono il controllo del Senato e io sarà di nuovo il leader della maggioranza in Senato” aggiunge il senatore Chuck Schumer, sottolineando che queste elezioni “sono una vittoria e una rivincita per i democratici, per la loro agenda, per l’America e per gli americani”.

Alla fine il vero sconfitto delle elezioni Usa è stato Trump

Il risultato del Nevada, dove il partito del presidente ha vinto anche la corsa a segretario di Stato con Cisco Aguilar, è una doccia gelata per i repubblicani in queste elezioni di midterm, nelle quali contavano di vedere “un’onda rossa” (il colore del partito repubblicano negli Usa, ndr) mettere in difficoltà Trump in vista degli ultimi due anni del suo primo mandato. Non è andata così.

I democratici hanno mantenuto il controllo del Senato e alla Camera sono in corsa per perdere molti meno seggi rispetto alle attese della vigilia. Joe Biden sorride. Nonostante sia “impopolare” in questo momento secondo i sondaggi (ma tutti i presidenti a metà mandato subiscono un calo di popolarità) è riuscito a non “straperdere” le elezioni di midterm, invertendo quella che è stata una consuetudine dagli anni ’90 in poi, con la sola eccezione di Clinton nel 1998 (quando l’empeachment ebbe un effetto boomerang) e di Bush nel 2002, la cui popolarità restò molto alta sull’onda lunga degli attentati dell’11 settembre 2001.

Related Posts