infermieri-no-vax-e-la-cardiologia-taglia-10-posti-letto-disagio-per-i-cittadini.

Infermieri no vax e la cardiologia taglia 10 posti letto. Disagio per i cittadini.

La sospensione di infermieri no vax ha costretto il reparto di cardiologia a chiudere 10 posti letto. Disagio per cittadini e servizi attigui.

La sospensione di 3 infermieri no vax fa capitolare l’organizzazione del reparto di cardiologia.

Succede a Desenzano, presso l’ospedale dell’ASST Garda.

Il provvedimento di sospensione per 3 infermieri no vax costringe la cardiologia a tagliare 10 posti letto. Gli effetti, oltre a una ridotta capacità di erogazione di servizi da parte del reparto, si sono riversati anche sui servizi attigui, in particolare sulla terapia intensiva coronarica ed emodinamica.

Forti disagi per i cittadini dell’area, che hanno già rivolto la loro preoccupazione alle forze politiche in causa.

L’articolo Infermieri no vax e la cardiologia taglia 10 posti letto. Disagio per i cittadini. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *