terreni

Terreni di proprietà dello Stato, denunciati imprenditori agricoli

I Carabinieri per la Tutela Agroalimentare,   nell’ambito di una vasta azione investigativa finalizzata alla repressione delle frodi comunitarie, volte al contrasto degli illeciti percepimenti di fondi dell’Unione Europea destinati al comparto agricolo, hanno deferito all’Autorità Giudiziari 12 imprenditori agricoli, operanti in diverse aree del territorio nazionale,  responsabili di “falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico” e “truffa aggravata” per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Gli agricoltori, avvalendosi di titoli di possesso giudizialmente risolti e attestando falsamente la disponibilità di terreni di proprietà dello Stato (ISMEA), inducevano in errore le Agenzie per l’erogazione dei fondi in agricoltura ottenendo così indebiti percepimenti per complessivi 293.555 euro e causando grave danno al patrimonio dello Stato e all’imprenditoria onesta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net